Home

Il Vocabolario

Il Tesoro della Lingua Italiana delle Origini (TLIO) è un vocabolario storico dell’italiano antico, basato su tutta la documentazione disponibile a partire dal primo documento che si...

Leggi tutto...

Il Corpus Testuale

Il corpus testuale dell’OVI è la maggiore base di dati oggi disponibile riguardante la lingua italiana anteriore al 1400. È articolato in due versioni, una più estesa, tendente...

Leggi tutto...

Il Software

GATTO è un software lessicografico ideato e sviluppato da Domenico Iorio-Fili presso l'Istituto Opera del Vocabolario Italiano del CNR. Questo...

Leggi tutto...

Chi Siamo

L'Opera del Vocabolario Italiano è l'Istituto del CNR che ha il compito di elaborare il Vocabolario Storico Italiano. Ha sede a Firenze presso l'Accademia della Crusca.

Attualmente l'OVI elabora e pubblica in rete il Tesoro della Lingua Italiana delle Origini (TLIO), che è la parte antica del Vocabolario Storico Italiano, e il Corpus testuale dell'Italiano Antico. Produce inoltre e mette a disposizione degli studiosi software lessicografico avanzato.

È membro fondatore della Federazione Europea delle Istituzioni Linguistiche Nazionali - EFNIL.

È membro fondatore del Centro di Linguistica Storica e Teorica: Italiano, Lingue Europee, Lingue Orientali – CLIEO.

È membro fondatore della sezione italiana dell'European Research Infrastructure Consortium DARIAH-ERIC (Digital Research Infrastructure for the Arts and Humanities) - DARIAH-IT.

Ha rapporti di collaborazione con università e accademie italiane e straniere, centri di ricerca, enti pubblici e privati e case editrici per attività di ricerca e formazione sulla lingua e i testi italiani.

Prev Next

IL TLIO E LE BANCHE DATI DELL’OVI ALL’UNIVERSITÀ DI FIRENZE

18-03-2019 NOTIZIE

Il TLIO e le banche-dati dell’OVI saranno presentati il 20 marzo 2019 da Rossella Mosti all’Università di Firenze nell’ambito dell’insegnamento di Storia della lingua italiana (corso di laure[...]

Leggi tutto...

NUOVE COLLABORAZIONI EDITORIALI PER L’OVI

12-03-2019 NOTIZIE

L’OVI ha stipulato una convenzione con le Edizioni ETS Srl di Pisa, la Salerno Editrice Srl di Roma e la SISMEL - Edizioni del Galluzzo di Firenze per la messa a disposizione dei file PDF relativi a[...]

Leggi tutto...

AGGIORNAMENTO DEL TLIO

07-03-2019 NOTIZIE

Con l’ultimo aggiornamento del 5 marzo il TLIO ha raggiunto 36.423 voci.

Leggi tutto...

IL PROGETTO AGLIO È ONLINE

07-03-2019 NOTIZIE

I primi importanti risultati del progetto AGLIO - Atlante Grammaticale della Lingua Italiana delle Origini, diretto da Marcello Barbato dell’Università di Napoli L’Orientale, a cui l’OVI fornis[...]

Leggi tutto...

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO ERC AdG «EUROPEAN ARS NOVA»

25-02-2019 NOTIZIE

Il progetto ERC Advanced Grant European Ars Nova. Multilingual Poetry and Polyphonic Song in the Late Middle Ages, coordinato da Maria Sofia Lannutti, nel quale l’OVI è coinvolto come terza parte p[...]

Leggi tutto...

ESCE IL «BOLLETTINO» 2018

22-02-2019 NOTIZIE

È uscito il volume 23 (2018) del «Bollettino dell’Opera del Vocabolario Italiano». Oltre alla consueta scelta di nuove voci del TLIO, quest'anno il BOVI contiene cinque edizioni di testi (due vol[...]

Leggi tutto...

L’OVI AGGIORNA I SUOI CORPORA

30-01-2019 NOTIZIE

L’OVI pubblica una nuova versione dei suoi corpora, il Corpus TLIO e il Corpus OVI, in linea con il nuovo assetto elaborato nell’ambito del progetto «CoVo. Il corpus del vocabolario italiano dell[...]

Leggi tutto...

Avvio del seminario in videoconferenza Notre Dame-OVI (primavera 2019)

24-01-2019 NOTIZIE

A partire da mercoledì 13 febbraio, il Center for Italian Studies dell’Università di Notre Dame e l’OVI ospiteranno una quarta serie di seminari intitolata Textuality and Lexicography in the Ita[...]

Leggi tutto...

AGGIORNAMENTO DEL TLIO (E AUGURI)

27-12-2018 NOTIZIE

Con l’ultimo aggiornamento di fine anno il TLIO ha raggiunto 36.151 voci; le voci sino ra consegnate sono oltre 41.000, pari al 72% del lemmario ad oggi previsto. Un augurio di buon anno ai dipende[...]

Leggi tutto...

Dove Siamo

Firenze, via di Castello 46 (CAP 50141)
tel. +39 055 452841 - fax +39 055 452843
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.