Opera del Vocabolario Italiano

Istituto del Consiglio Nazionale delle Ricerche

Archivio New​s

GIORNATA INTERNAZIONALE DI STUDI "ALBERTANO E DINTORNI", 20 MAGGIO 2021

17-05-2021

Giornata Internazionale
di Studi

Giovedì 20 maggio, presso il Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica dell'Università di Pisa, si svolgerà una Giornata Internazionale di Studi dedicata a "Albertano e dintorni. Testi didattici e morali in Toscana (secc. XIII-XIV)", in cui l'OVI sarà ampiamente rappresentato. 

Scarica il programma e il pieghevole.

Albertano e dintorni. 
Testi didattici e morali in Toscana (secc. XIII-XIV)

L’OVI AGGIORNA I SUOI CORPORA  

12-05-2021

L’OVI pubblica una nuova versione dei suoi corpora, il Corpus TLIO per il vocabolario e il Corpus OVI dell’italiano antico, in linea con l’assetto elaborato nell’ambito del progetto «RENOVO. Rigenerare il corpus OVI: rinnovo e ottimizzazione di metodi, contenuti, strumenti» (PRIN 2017), mirato al rinnovamento filologico e testuale dei due corpora in continuità con il progetto «CoVo. Il corpus del vocabolario italiano delle origini: aggiornamento filologico e interoperabilità» (PRIN 2015). Si vedano i criteri per l'aggiornamento.

Corpus TLIO per il vocabolario

Corpus lemmatizzato, è il corpus di riferimento per la redazione del TLIO. Sono state aggiornate le edizioni di 6 testi già presenti nel Corpus TLIO in edizioni superate (vedi elenco qui) e sono stati inseriti 26 testi nuovi, finora assenti (vedi elenco qui). La nuova versione del Corpus TLIO che oggi si pubblica on line comprende 2.756 testi (con un incremento di 27 unità rispetto alla versione precedente), per un totale di 23.093.113 occorrenze (con un incremento di 63.197 occorrenze), 482.023 forme grafiche distinte, 123.511 lemmi e 4.275.491 occorrenze lemmatizzate (con un incremento di 32.479 occorrenze).

Corpus OVI dell’italiano antico

Corpus non lemmatizzato (ma interrogabile con la funzione “lemmi muti” di GATTOWeb), che comprende il Corpus TLIO e lo estende fino a includere tendenzialmente tutti i testi pubblicati databili entro la fine del sec. XIV: è il corpus che mira a consentire l’interrogazione dell’intero patrimonio testuale dell’italiano antico. Vi si sono inseriti 3 testi non lemmatizzati finora assenti, che non rientrano nei criteri di inclusione nel Corpus TLIO (vedi elenco qui). La nuova versione del Corpus OVI che oggi si pubblica on line comprende 2.978 testi (con un incremento di 30 unità rispetto alla versione precedente), per un totale di 29.354.411 occorrenze (con un incremento di 146.052 occorrenze) e 540.210 forme grafiche distinte.

AGGIORNAMENTO DEL TLIO

30-04-2021

Con l'aggiornamento del 30 aprile il TLIO ha raggiunto l'importante traguardo di 40.000 voci online (il 70% del totale previsto).

#DANTEDÌ 2021  - INCONTRA DANTE ATTRAVERSO LA CRUSCA  

23-03-2021

INCONTRA DANTE ATTRAVERSO LA CRUSCA

In occasione del Dantedì, l'Accademia della Crusca organizza due appuntamenti dedicati alle celebrazioni del poeta e della sua opera.

SCARICA LA LOCANDINA

01. Inaugurazione mostra virtuale

Martedì 23 marzo alle ore 17 verrà inaugurata, sul canale Youtube dell’Accademia ( www.youtube.com/user/AccademiaCrusca ), 
la mostra «Della nostra favella questo divin poema è la miglior parte». Dante e la Crusca, allestita nella Sala delle Pale. Intento della mostra è quello di ricostruire l’intenso e continuativo rapporto degli Accademici con l’opera e l’eredità linguistica di Dante, grazie a volumi e documenti d’archivio. Una sezione rilevante della mostra sarà dedicata alle pale (gli emblemi degli antichi accademici realizzati tra Cinquecento e Settecento) che presentano motti tratti dalla CommediaClaudio Marazzini insieme a GiuseppeAbbatistaDomenicoDeMartino e FiammettaFiorelli, curatori dell’esposizione, presenteranno il percorso documentale. La mostra è realizzata con la collaborazione dell’Associazione Amici dell’Accademia della Crusca, della Società Bibliografica Toscana, dell’Associazione Progetto 21 e della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

02. presentazione sale dell'accademia

Giovedì 25 marzo alle ore 11, sempre sul canale Youtube dell’Accademia, verranno inaugurati e presentati al pubblico gli spaziinterni dell’Accademia che sono stati appena riallestiti e dedicati allo studio di Dante. La “Sala Francesco Mazzoni” e la “Sala Dantesca” che ospitano ora un importante fondo bibliotecario e la redazione del Vocabolario dantesco. Il presidente dell’Accademia Claudio Marazzini, le accademiche Giovanna Frosini e Paola Manni (rispettivamente componente del comitato di direzione e direttrice del progetto del Vocabolario) e Stefano Mazzoni, parleranno dell’acquisizione del fondo Francesco Mazzoni – comprensivo di volumi, manoscritti e materiali d’archivio donati dalla famiglia del grande dantista e accademico della Crusca – e del progetto del Vocabolario dantesco, nato proprio in vista della ricorrenza del 2021 e frutto della stretta collaborazione tra l’Accademia e l’Istituto del Consiglio Nazionale delle Ricerche Opera del Vocabolario Italiano (CNR-OVI), i cui primi risultati sono già disponibili in rete e accessibili gratuitamente a tutti (www.vocabolariodantesco.it).

IL CNR PER DANTE - GIOVEDÌ 25 MARZO, ORE 10 SUL CANALE YOUTUBE ISEM-CNR

22-03-2021

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, ha istituito per il 25 marzo il Dantedì
La scelta del 25 marzo non è casuale, ma è la data che gli studiosi individuano come inizio del viaggio di Dante nell’aldilà. 

Per l’occasione, l’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea (ISEM-CNR) ha realizzato un video, dal titolo “Il CNR per Dante”, dove studiosi del settore interverranno con letture di brani danteschi o con la descrizione delle proprie attività di ricerca attinenti al tema. 

Partecipano all’iniziativa, tra gli altri, Paolo Squillacioti ed Elena Artale dell’OVI
Introduce l’iniziativa Francesco Sabatini, presidente emerito dell’Accademia della Crusca. 

Clicca qui per il video!
Clicca qui per la locandina!

AGGIORNAMENTO DEL TLIO

12-03-2021

Con l'aggiornamento del 10 Marzo 2021 il TLIO ha raggiunto le 39440 voci online.

NUOVA SEZIONE "MULTIMEDIA" SUL SITO WEB DELL'OVI

08-03-2021


Nasce sul sito web dell'OVI la nuova sezione "Multimedia" dedicata alla comunicazione multimediale. 

La nuova sezione ospita una raccolta ricca di foto, video e file audio relativi ad eventi ed attività interne all'OVI, oltre ad un accesso diretto alla nostra pagina Linkedin.

Visita la sezione all'idirizzo : http://www.ovi.cnr.it/Multimedia.html!  

AVVISO ASSEGNO PROFESSIONALIZZANTE

01-03-2021

Avviso di selezione n° AR OVI 02/2021 per il conferimento di n. 1 Assegno Professionalizzante per lo svolgimento di attività di ricerca e organizzative, a livello nazionale e internazionale, relative alle infrastrutture nell’ambito del progetto «Social Sciences and Humanities Open Cloud – SSHOC», per quanto riguarda i work package: WP4. Innovations in Data Production; WP8. Governance/Sustainability/Quality Assurance; WP9. Data communities.

SCADENZA15/03/2021

Scarica il  bando

DALLA PROTO-LINGUA ALLA BABELE: UN NUOVO ARTICOLO SULL'ALMANACCO DELLE SCIENZE

25-02-2021


L’ultimo numero dell’Almanacco delle Scienze del CNR è dedicato alla particolare situazione determinata dalla pandemia ed in generale dalle nostre azioni che ha reso le nostre esistenze simili a quelle narrate in tante opere letterarie e cinematografiche di genere distopico. 

Nell’articolo “Dalla proto-lingua alla babele” che vede la collaborazione di Mariafrancesca Giuliani viene esaminata l’affermazione dell’inglese e la scomparsa di molte lingue. 

Tra le innumerevoli varietà di idiomi minori parlati oggi nel mondo, chi ha più forza e prestigio fa prevalere il proprio. Il dominio attuale è ovviamente inglese, anzi globish. Portatore di un'idea di modernità e velocità, con un dizionario di circa 1.500 parole usate liberamente, sta invadendo il mondo delle videoconferenze, penetrando i dialoghi di lavoro, assicurando le poche frasi di rito del viaggiatore e strizzando l'occhio all'immenso mondo del web. Criticato e ghettizzato dai puristi, particolarmente apprezzato per i vantaggi di una sintassi semplice.” 

Leggi l’intero articolo qui!

L'OVI SU LINKEDIN

17-02-2021

Linkedin è il primo social network sul quale approda l’Opera del Vocabolario Italiano. 
Clicca qui per scoprire la nostra pagina e per rimanere aggiornato sulle novità.

AGGIORNAMENTO DEL TLIO

05-02-2021

Con l'aggiornamento del 10 febbraio il TLIO ha raggiunto le 39.000 voci online.

AGGIORNAMENTO DEL TLIO

05-02-2021

Con l'aggiornamento del 5 febbraio il TLIO ha superato le 38.900 voci online (precisamente 38,922).

AVVISO ASSEGNO PROFESSIONALIZZANTE

27-01-2021

Avviso di selezione n° AR OVI 01/2021 per il conferimento di n. 1 Assegno Professionalizzante per lo svolgimento di attività di ricerca e organizzative, a livello nazionale e internazionale, relative alle infrastrutture nell’ambito del progetto «Social Sciences and Humanities Open Cloud – SSHOC», per quanto riguarda i work package: WP4. Innovations in Data Production; WP8. Governance/Sustainability/Quality Assurance; WP9. Data communities.

SCADENZA15/02/2021

Scarica il  bando

IN RICORDO DI DOMENICO IORIO-FILI

25-01-2021

Il 25 gennaio 2020 Domenico Iorio-Fili ci ha lasciati. A un anno di distanza ricordiamo con grande nostalgia e profonda gratitudine un caro collega, che ha saputo realizzare gli strumenti informatici che hanno reso l'Opera del Vocabolario Italiano una realtà importante nel sistema della ricerca.

IL TLIO 25 ANNI DOPO L'ABACO

14-01-2021

Il 14 gennaio 1996 Pietro Beltrami redigeva la prima voce del TLIOabaco s.m. Venticinque anni dopo di voci online ce ne sono quasi 39000, e oltre 45000 se si considerano quelle in revisione. Festeggiamo idealmente questo importante anniversario, consci del lavoro ancora da svolgere ma forti di tutta la strada percorsa.

AGGIORNAMENTO DEL TLIO

01-01-2021

Con l'aggiornamento del 30 dicembre il TLIO ha superato le 38.600 voci online (precisamente 38.648), ma le voci consegnate e in corso di revisione ammontano a 45.559 (il 79,5 % del totale). Contestualmente sono state aggiornate circa 2350 voci già online.

BANDO PER 2 ASSEGNI DI RICERCA (SSHOC)

11-12-2020

Conferimento di n. 2 assegni professionalizzanti per lo svolgimento di attività di ricerca e organizzative, a livello nazionale e internazionale, relative alle infrastrutture nell’ambito Social and Cultural Innovation, nell'ambito del progetto «Social Sciences and Humanities Open Cloud – SSHOC»
Clicca qui per il Bando

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO RESTORE A "PRATO CURATA, PRATO CHE CURA"

04-12-2020

Si terrà il16 dicembre 2020, alle ore 16.30, il quinto appuntamente di "Prato curata, Prato che cura", un'iniziativa dell'Archivio di Stato di Prato. Durante il quinto ed ultimo incontro, incentrato su accessibilità e valorizzazione del patrimonio culturale, Emiliano Degl'Innocenti presenterà il progetto  RESTORE (smaRt accESs TO digital heRitage and mEmory) .Link all'evento: http://www.archivi.beniculturali.it/index.php/news-home/item/3060-prato-5-ottobre-2020-%7C-prato-curata-si-apre-il-ciclo-di-incontri
Maggiori informazioni sul progetto: http://restore.ovi.cnr.it/ 

ATTIVA LA NUOVA SEZIONE EVENTI

03-12-2020

E' ora attiva una nuova sezione del sito web, la sezione EVENTI, dedicata ai Convegni organizzati dall'OVI nel corso degli anni.
La sezione è raggiungibile direttamente dal menu alla voce EVENTI.

IL VEV È ONLINE

03-11-2020

Dopo il Corpus VEV in GattoWeb, è ora online anche il portale lessicografico del VEV - Vocabolario Storico-Etimologico del Veneziano diretto da Lorenzo Tomasin (Université de Lausanne) e Luca D’Onghia (Scuola Normale Superiore): visita il sito web del progetto realizzato da Salvatore Arcidiacono. Sarà presentato al XIV convegno dell’ASLI il 7 novembre alle 9.30 da Lorenzo Tomasin.

IL PROGETTO ITALART È ONLINE

16-10-2020

I risultati del progetto ItalArt (L'italiano delle arti tra Medioevo e Rinascimento), diretto da Alessandro Aresti (oggi all'Università di Cagliari ma ricercatore all'OVI nel biennio 2018-2020) sono online: visita il sito web del progetto realizzato da Salvatore Arcidiacono.